La RCS, azienda dinamica e in costante innovazione, anno dopo anno, sia grazie alla sua quarantennale esperienza sia attraverso incessanti attività di ricerca,  ha realizzato numerose novità̀ nel settore del Gpl, ottenendo ben 14 brevetti a livello nazionale e comunitario. 

Dalle conoscenze acquisite e dall’analisi delle esigenze dell’utenza, è nata la volontà̀ di sviluppare prodotti in sintonia con il futuro dell’industria : la tecnologia IoT (Internet of Things: acronimo di Internet delle   cose: gli oggetti si rendono riconoscibili  e acquisiscono intelligenza grazie al fatto che comunicano dati su se stessi e permettono di accedere ad informazioni aggregate da parte di altri). 

Anche il serbatoio diventa intelligente: parliamo di automazione, maggiore flessibilità, aumento dell’efficienza. 

La novità del 2020 è il serbatoio gpl 4.0 !

E non è tutto! Con la nostra certificazione, il prodotto rientra nel piano Nazionale di Transizione 4.0 (https://www.mise.gov.it/index.php/it/transizione40 )

Il serbatoio gpl 4.0 è l’insieme di:

  • Un nostro serbatoio fuori terra o da interro;
  • Un indicatore di livello elettronico, anche detto Smart level, dotato di SIM dati e gestibile da remoto tramite una pagina web e/o un’applicazione, la quale, a sua volta, permette di impostare degli avvisi a discrezione dell’utente;
  • Un contatore, anche detto Smart meter , il quale registra e trasmette i dati in tempo reale, tramite un SIM dati, su una pagina web e/o un’applicazione, permettendo così un controllo sui consumi. Inoltre nel contatore è presente un’elettrovalvola con controllo da remoto che permette di bloccare la fornitura di GPL in caso di morosità o guasto sulla linea;
  • Un’applicazione  e/o pagina web , gestibili da remoto, nel quale vengono riportati i dati del serbatoio, la geolocalizzazione, il livello del gpl, eventuali allarmi in caso di malfunzionamento e soprattutto visionare se ci sono stati eventuali scarichi non autorizzati.

Leave a comment:

Novità 2020

Serbatoio GPL 4.0

La RCS, azienda dinamica e in costante innovazione, anno dopo anno, sia grazie alla sua quarantennale esperienza sia attraverso incessanti attività di ricerca,  ha realizzato numerose novità̀ nel settore del Gpl, ottenendo ben 14 brevetti a livello nazionale e comunitario.

Dalle conoscenze acquisite e dall’analisi delle esigenze dell’utenza, è nata la volontà̀ di sviluppare prodotti in sintonia con il futuro dell’industria : la tecnologia IoT (Internet of Things: acronimo di Internet delle   cose: gli oggetti si rendono riconoscibili  e acquisiscono intelligenza grazie al fatto che comunicano dati su se stessi e permettono di accedere ad informazioni aggregate da parte di altri).

Anche il serbatoio diventa intelligente: parliamo di automazione, maggiore flessibilità, aumento dell’efficienza.

Ecco la novità del 2020: il serbatoio gpl 4.0!

E non è tutto! Con la nostra certificazione, il prodotto rientra nel piano Nazionale di Transizione 4.0

Il serbatoio gpl 4.0 è l’insieme di:

  • Un nostro serbatoio (1) fuori terra o da interro;
  • Un indicatore di livello elettronico, anche detto Smart level (2), dotato di SIM dati e gestibile da remoto tramite una pagina web e/o un’applicazione, la quale, a sua volta, permette di impostare degli avvisi a discrezione dell’utente;
  • Un contatore, anche detto Smart meter (3) , il quale registra e trasmette i dati in tempo reale, tramite un SIM dati, su una pagina web e/o un’applicazione, permettendo così un controllo sui consumi. Inoltre nel contatore è presente un’elettrovalvola con controllo da remoto che permette di bloccare la fornitura di GPL in caso di morosità o guasto sulla linea;
  • Un’applicazione (4)  e/o pagina web (5), gestibili da remoto, nel quale vengono riportati i dati del serbatoio, la geolocalizzazione, il livello del gpl, eventuali allarmi in caso di malfunzionamento e soprattutto visionare se ci sono stati eventuali scarichi non autorizzati.

Tutto questo ti permette di avere un nuovo prodotto, il “Serbatoio GPL 4.0” che, per gli investimenti aventi ad oggetto beni materiali Industria 4.0, è prevista un’agevolazione fiscale del 50% del costo di acquisizione, a fondo perduto, per investimenti fino a 2,5 milioni, così come stabilito dalla Legge di Bilancio 2021.

Per ulteriori informazioni, contattaci pure, saremo lieti di rispondere alle tue domande!

Top